Video: Angelo Andreotti ad “Incontri d’autore” – RAI Letteratura

Incontri d’autore, RAI Letteratura – video: Angelo Andreotti parla del suo libro “Parole come dita”


«Quello che dalla critica potrebbe essere tacciato come uno sfoggio di erudizione, vuole invece dimostrare la multisensorialità della poiesi e l’eclettismo che contraddistingue Andreotti sin dalla formazione in studi filosofici, per poi occuparsi di critica d’arte. È una poesia che nasce da situazioni ben definite per poi astrarre e spiccare il volo, variabile dalla grâce di un tenero incontro, alla pesanteur di un disagio o di un dolore. Ogni sofferenza, però, trova attraverso l’applicazione della pratica estetica una risposta, un porto tutt’altro che sepolto; mai si abbandona allo sfogo o al piagnisteo, sebbene il tono sia sovente sommesso, vige la ricerca della bellezza. È la verve di chi non ha necessità di realizzarsi tramite le proprie parole e accetta i momenti di disequilibrio. Per l’Autore un punto di partenza che diviene arrivo costante è la grecità, tensione a quella cecità di cui si narra fosse stato afflitto, oppure graziato, Omero»

Matteo Bianchi