Franca Mancinelli, da “Mala kruna” (Manni 2007) a “Libretto di transito” (Amos 2018), passando per “Pasta madre” (Aragno 2013)


[In A un’ora di sonno da qui (Italic, 2018) Franca Mancinelli ha confluito – con alcune varianti, qualche aggiunta e poche esclusioni, Mala kruna (Manni 2007) e Pasta madre (Aragno 2013). I numeri di pagina si riferiscono a questa edizione] Mala kruna (2007) è ciò che nel titolo sta scritto: una piccola corona di spina. Ogni poesia è ciò che resta…

Read More »

Fabrizio Lombardo, “Coordinate per la crudeltà”, Kurumuny, 2018


Coordinate per la crudeltà pare proprio contenere le indicazioni (o le esemplificazioni) per osservare il mondo, la nostra contemporaneità, la nostra esistenza, la nostra società, nel modo più crudo possibile, con la ferocia non del cacciatore ma della preda, quindi una ferocia di estrema e (probabilmente) inutile difesa. Una preda verosimilmente vittima di quelle stesse trappole che lei stessa ha…

Read More »

Giovanna Menegus, “L’occhio fotografico”, Macchione 2018


L’occhio fotografico è l’ultima sezione (ma anche il titolo) della più recente raccolta di poesie di Giovanna Menegus. Trentaquattro poesie (con un Poscritto o a parte) che sfilano lungo le pagine la descrizione intensa di paesaggi o scene raggruppati in tre “tempi”, raccolti tra la fine dell’estate e l’autunno inoltrato. Il titolo potrebbe suggerirci che l’intento di Giovanna sia quello…

Read More »

Duccio Demetrio, “Foliage. Vagabondare in autunno”, Raffaello Cortina 2018


Che l’autunno nell’immaginario collettivo passi per essere una stagione triste, malinconica, mesta, e quindi metafora dell’abbandono, della vecchiaia, della caducità, ecc., parrebbe una cosa scontata, sulla quale non aver nulla da discutere, nulla da aggiungere o da ribattere. D’altra parte è la stagione delle piogge, dei defunti, della fine dell’estate e dell’inizio dell’inverno, di Demetra e Proserpina e Ade, del…

Read More »

Marco Furia, “Pittorici idiomi”, 2018


Dopo essersi cimentato con quindici quadri di quindici artisti famosi (Iconici linguaggi, 2016), ora Marco Furia continua la sua indagine poetico-narrativa su tredici quadri di tredici artisti meno conosciuti (Pittorici idiomi, 2018), entrambi pubblicati dalla rivista on-line www.ebook-larecherche.it. Lo schema è semplice: individua un’opera pittorica sulla quale scrive un breve testo iniziando dalla descrizione del quadro stesso, per poi proseguire…

Read More »